Polenta: conosciamo i suoi benefici per la salute e la sua versatilità in cucina.

novembre 26, 2017

La polenta è un piatto d’origine italiana diffuso principalmente nel nord Italia, ma molto utilizzato, anche, in parecchie parti del mondo.
In Brasile, dove sono nata e cresciuta, mi ricordo che la polenta era spesso servita nella mensa scolastica, grazie al suo basso costo e l’altissimo valore nutrizionale.
Ecco alcuni dei tanti benefici che possiamo avere inserendo la polenta nella nostra alimentazione:
- Riduce l'ictus
Il mais è molto vicino alla combinazione di acidi grassi. Questo consente, di ridurre il colesterolo "cattivo" oltre a ridurre le possibilità d’intasamento delle arterie, abbassando la pressione sanguigna, prevenendo ictus e infarto.
- Reni sani
La polenta è composta da minerali come fosforo, ferro, magnesio e zinco.
Il fosforo è necessario per la salute delle ossa e dei reni e il magnesio è importante per il mantenimento della frequenza cardiaca.
- Controllo del diabete
Negli ultimi decenni, sono aumentate notevolmente il numero di persone che soffrono di diabete,  molte volte questo è un problema di una cattiva alimentazione. Pertanto, consumare la polenta (con moderazione) aiuterà a ridurre i segni del diabete perché è in grado di regolare il rilascio e l'assorbimento d’insulina nel corpo e di aiutare i diabetici a mantenere un normale stile di vita.
- Previene l'anemia
L'anemia è spesso causata dalla mancanza di vitamina del gruppo B e contiene un considerevole quantitativo di ferro, ed è uno dei più importanti minerali che contribuisce alla formazione dei globuli rossi.
- Importante per la crescita
La polenta è una fonte di vitamina B e di vitamina E, che sono importantissime per la crescita.
- Previene la caduta dei capelli
La polenta, contiene vitamina K che aiuta con l'assorbimento del calcio, quindi è in grado di prevenire la caduta dei capelli.

Oltre ad essere un alimento completo e nutriente, la polenta è anche molto versatile e si presta ad ottimi abbinamenti in cucina, dall'antipasto al dolce!
A casa mia utilizzo solo Polenta Valsugana, marchio storico e leader nel mercato che si mantiene a passo con il tempo, offrendo nuove varianti, come la polenta 100% integrale e quella ai 5 cereali, proprio per soddisfare i gusti di tutti.
Può essere usata per creare piatti facili e veloci, grazie alla sua cottura di soli 8 minuti. 

Per una merenda sfiziosa, provate a sostituire l’acqua per la cottura con il latte di cocco e appena pronta aggiungete una spolverata di cannella, da mangiare calda o fredda è semplicemente buonissima, i miei bambini l’apprezzano moltissimo.
Andate sul sito Polenta Valsugana, troverete tantissime ricette e svariati modi di portare la polenta sulla vostra tavola.



Post scritto in collaborazione con Polenta Valsugana.

You Might Also Like

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 2001.