Bright Color

maggio 20, 2013



Ciao,
Molti di voi già sanno come io amo il marchio Gummy Time.
E' da quando ho creato il blog che vi parlo di questo brand e continuerò a farlo perchè ogni stagione Gummy Time si rinnova e ci propone tantissime novità.
Oltre ai bellissimi ed originali orologi, Gummy Time ha creato una vasta gamma di bijoux coloratissimi e alla moda.
Ho avuto la fortuna di vincere un loro contest e dare il nome ha una nuova creazione del brand, avevo proposto il nome Bright Color.
Perchè Bright Color?
Non c'è un motivo, ma quando penso a Gummy Time la prima parola che mi viene in mente è il colore!
Bright Color una linea di silicone chic, che esplode nei colori e nella luce dei cristalli, la nuova tendenza primavera-estate 2013.
Approfitto di questo post per ringraziare a tutti coloro che mi hanno votata ed a Raffaele per l' opportunità di farmi sentire parte del team Gummy Time con il mio Bright Color.

Olá,
Muitos de vocês já sabem como eu amo a marca Gummy Time.
Desde que eu criei o blog, que eu falo da marca e vou continuar falando porque cada temporada
Gummy Time se renova e nos oferece muitas novidades.
Além dos relógios lindos e originais, Gummy Time tem uma ampla gama de jóias coloridas e na moda.
Eu tive a sorte de ganhar um concurso e dar o nome a uma nova criaçao da marca, propus o nome Bright Color.
Por que Bright Color?

Não tem uma razão, mas quando eu penso a Gummy Time a  primeira palavra que me vem em mente é cores!
Bright Color uma linha chique de silicone,que explode em cores e nas luzes dos cristais, a nova tendência da primavera-verão 2013.
Aproveito deste post para agradecer a todos que votaram em mim e a  Raffaele pela a "oportunidade de me fazer sentir parte da equipe de Gummy Time com o meu Bright Color.







You Might Also Like

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 2001.